Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Domani 20 novembre ricorre il 21° Anniversario della Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza  

“Fate luce sui nostri diritti”: è questo il messaggio che la comunità degli Psicologi per  l’Infanzia e l’Adolescenza rivolge all’opinione pubblica.

 Il Consiglio Nazionale Ordine Psicologi, tra le diverse iniziative, propone un video educativo ed emozionale con lo scopo di sollecitare l’attenzione verso i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza; soprattutto in questo periodo di forte difficoltà legato alla pandemia globale. 

Il ruolo della scuola è centrale in questo momento complesso dove istruzione, salute e sicurezza sono strettamente interconnessi. 

Il video è disponibile su ordinepsicologi.piemonte.it e sulla pagina Facebook.   

Domani, 20 novembre, ricorre la Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza,  21° anniversario dell’approvazione della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (20 novembre 1989); il trattato sui diritti umani più ratificato nella storia della  comunità internazionale (ad oggi sono 196 gli Stati che si sono vincolati giuridicamente, tramite la ratifica; al rispetto dei diritti in essa riconosciuti) ed il più importante strumento giuridico di enunciazione e tutela dei diritti di ogni bambina e bambino, ragazza e ragazzo. 

“Fate luce sui nostri diritti”. È questo il messaggio che la comunità degli Psicologi per l’Infanzia e l’Adolescenza rivolge all’opinione pubblica; tra le numerose iniziative promosse per questa  importante ricorrenza propone infatti un video, al tempo stesso educativo ed emozionale; con lo scopo di sollecitare l’attenzione verso i diritti di questa fascia d’età delicata, soprattutto in  questo periodo di pandemia globale. 

La pandemia da COVID-19 sta avendo un impatto enorme sulle loro vite. Senza confini; il virus sta minando il loro futuro mettendo in difficoltà tutte le famiglie che stanno già lottando in vario modo e in diversa misura contro questo nemico invisibile. Molte famiglie hanno subìto gli effetti non solo economici della pandemia e; purtroppo, proprio a causa dell’alta capacità di diffusione  del virus, l’istruzione rimane un elemento critico, da conciliare con il tema della salute e della  sicurezza. 

La comunità degli Psicologi è impegnata costantemente nel tutelare i diritti dei più piccoli e nel perseguire quegli obiettivi di Sviluppo Sostenibile focalizzati proprio sui diritti alla salute, alla  sicurezza, all’educazione e all’istruzione per le giovani generazioni. 

È fondamentale diffondere una cultura della protezione e rendere partecipi le bambine ed i bambini fin da piccoli. 

La Convenzione Internazionale è stata elaborata armonizzando le differenti esperienze culturali, psicologiche, sociali e giuridiche, e rappresenta un testo di eccezionale importanza poiché riconosce tutti i bambini e tutte le bambine del mondo come titolari di diritti civili, sociali, psicologici, politici, culturali ed economici. 

Si basa su quattro principi fondamentali: 

a) Non discriminazione: i diritti sanciti dalla Convenzione devono essere garantiti a tutti i minori; senza distinzione di razza, sesso, lingua, religione, opinione del bambino/adolescente o dei genitori; 

b) Superiore interesse: in ogni legge, provvedimento, iniziativa pubblica o privata e in ogni situazione problematica; l’interesse del bambino/adolescente deve essere tra quelli ad essere preso in considerazione; 

c) Diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo del bambino e dell’adolescente: è doveroso impegnare le risorse disponibili per tutelare la vita e il sano sviluppo dei bambini; d) Ascolto delle opinioni del minore: prevede il diritto dei bambini a essere ascoltati e il  corrispondente dovere di tenerne in adeguata considerazione le opinioni. 

È grazie all’adozione e ratifica di questo documento che, in quasi tutti i Paesi del mondo; i  bambini non solo godono dei diritti fondamentali, ma sono protetti e tutelati. 

Questo documento è una delle basi del lavoro della comunità degli Psicologi per l’Infanzia e l’Adolescenza; che si adoperano per il corretto sviluppo e protezione di tutti i bambini, in Italia  e nel resto del mondo.  

Tutte le attività verso l’infanzia e l’adolescenza vengono svolte infatti con un approccio basato sulla promozione e sulla tutela dei diritti e del benessere di queste giovani generazioni. È  fondamentale la protezione dei diritti di tutti – bambine, bambini, ragazze, ragazzi – per costruire un futuro dove non vi siano più discriminazioni e disuguaglianze. 

Il video è disponibile su ordinepsicologi.piemonte.it e sulla pagina Facebook

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.