Idonei Oss AO Cosenza

”Siamo sempre qui a scrivere dei disagi che vediamo ogni giorno, degli ostacoli che si mettono nel nostro cammino. Il nostro pensiero va soprattutto alla situazione paradossale che si sta vivendo nell’AO di Cosenza con il personale Oss.

Nell’AO di Cosenza c’è una carenza enorme di Oss sopperita nel tempo con Assunzioni a tempo indeterminato dalla Graduatoria di altri ospedali e soprattutto a tempo determinato da Graduatorie come Reggio Calabria e Catanzaro.

Il personale è stato assunto per alleviare la cronica mancanza di questa figura professionale e anche per l’emergenza Covid-19 dello scorso marzo. Ricordiamo che già con il DCA 135 dell’ottobre 2019 precisamente 01/10/2019, l’AO COSENZA avrebbe potuto assumere 50 OSS ma non l’ha fatto, al contrario ha assunto nel mese di ottobre 2019, Oss dalla Graduatoria di Reggio Calabria a tempo determinato, rinnovati di volta in volta fino a novembre 2020 e specificando nella delibera che appena sarà portato a termine il concorso di 24 posti di Oss questi lavoratori saranno licenziati.

Dal mese di marzo 2020 sono stati assunti gli Oss per emergenza Covid-19 e si sono trovati a lavorare nei reparti COVID, all’inizio con pochi presidi disponibili e costretti a fare turni massacranti. Con nessuna rassicurazione sul futuro, in quanto molti hanno lasciato posti di lavoro nella sanità privata per accettare questo incarico ed ora non possiamo pensare che si voglia portare a termine un concorso fermo in fase di preselezione che a suo tempo fu bloccato dal commissario ad acta Cotticelli, visto la situazione in cui grava la sanità Calabrese.

Il problema grave che noi vogliamo denunciare al Generale Saverio Cotticelli e al Commissario Giuseppina Pannizzoli è che questo concorso basato su un DCA non validato, serve solo a sistemare il personale ausiliario della cooperativa interna e non risolverà i problemi di carenza di personale, perché dei 24 posti disponibili e in totale 34 da Fabbisogno 2020 ci saranno moltissimi dipendenti della cooperativa interna che già lavorano nei reparti.

Dunque, invitiamo il generale Cotticelli a valutare questa situazione e insistere affinché gli Oss che saranno assunti nel 2020 di AO COSENZA siano chiamati dalle graduatorie sanitarie calabresi vigenti (con circa 400 Oss presenti nelle 3 Graduatorie Regionali ) anzichè creare ora un’altra Graduatoria.


Chiediamo che Il commissario ad acta Saverio Cotticelli e il Commissario dell’Ao Coseenza Giuseppina Pannizzoli rimandino il concorso per il futuro, dopo lo scorrimento delle graduatorie sanitarie vigenti di Oss.


Noi idonei ci sentiamo usati e gettati via.

Vogliamo il rispetto della legalità.


NO al concorso, SI allo scorrimento delle Graduatorie Oss”

La Redazione InfoNurse

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.