Martina Franca (Taranto), infermiere aggredito: la condanna del presidente Opi

Aggredito un infermiere al Pronto soccorso dell’ospedale di Martina Franca. Pierpaolo Volpe (Opi Taranto): “Solidarietà al collega per l’accaduto. Serve tutelare il personale”.

Ancora un’aggressione ai danni di personale sanitario all’interno dei Pronto Soccorso. Questa volta l’episodio si è verificato presso il Presidio ospedaliero Valle D’Itria di Martina Franca, dove nella mattinata di venerdì 21 luglio, è stato preso di mira un infermiere. 
Il Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Taranto, dott. Pierpaolo Volpe, esprime la solidarietà di tutta la comunità professionale al collega aggredito durante il proprio turno di lavoro.

“La dinamica dell’aggressione non è stata ancora chiarita nei dettagli, ma stando a una prima ricostruzione dei fatti -spiega Volpe-, un utente del Pronto Soccorso avrebbe lanciato una bottiglietta piena d’acqua sul volto dell’infermiere mentre questi era impegnato in attività assistenziale. Si tratta di un gesto incivile e irrispettoso, assolutamente da condannare. Purtroppo le azioni violente nei confronti del personale sanitario sono diventate ormai una costante, aggravate dall’emergenza caldo e soprattutto dalla carenza di personale che incide sui tempi di attesa nei Pronto Soccorso. 

SCARICA LA TUA TESI


La misura è colma, tutto questo non è più tollerabile -conclude Volpe- e urge mettere in campo misure di sicurezza a tutela del personale”.

Redazione InfoNurse

Seguici su:

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *