”Si continua a combattere questa guerra in maniera sbagliata”

Al Presidente della regione Campania De Luca

Ai Direttori generali delle aziende sanitarie e ospedaliere. 

Oggetto : Cambiare prospettiva. 

Si continua a combattere questa guerra in maniera sbagliata, poco efficiente o efficace.

Si continua a rincorrere il virus cadendo sempre nelle sue trappole, (confusione assembramenti ospedalieri, disorganizzazione e promiscuità); tanto da costringerci alla resa e a rinchiuderci nelle nostre case.

✅Si continua a prediligere la cura all’interno degli ospedali invece del territorio e dell’assistenza domiciliare,

✅si continua   a dividere i percorsi all’interno degli ospedali invece di dividere completamente gli ospedali stessi

✅ si continua a ricercare posti di terapia intensiva invece di aumentare quelli di sub intensiva e  d’ internistica normale

✅ si continua a prediligere la cura piuttosto che la prevenzione e la diagnosi precoce.

✅E permettetemi ancora oggi si predilige la figura medica difficilissima da reperire rispetto   a quella infermeristica, che rappresenta la figura chiave e fondamentale per tutto ciò che riguarda la prevenzione e  le cure territoriali soprattutto in materia di malattie infettive.

✅Tamponi, vaccini, diagnosi precoce e cura attraverso protocolli condivisi e autorizzati, possono tranquillamente essere svolti dagli infermieri esperti direttamente a casa delle persone, senza che queste vadano ad affollare gli ospedali.

Ci stiamo intestardendo a combattere questa guerra con modelli e organizzazioni vecchie e superati.

Questo nemico va combattuto in spazi aperti!!!

Esimio Presidente, si ricordi della storia e ne faccia tesoro, si ricordi ad esempio, quando anche l’esercito più forte del mondo; quello romano venne completamente annientato e sconfitto da pochi barbari perché alcuni generali decisero e si intestardirono ad affrontarli e a combatterli all’interno delle foreste che rappresentava per i barbari il loro terreno ideale.

Bisogna avere il coraggio di cambiare prospettiva e strategia; perché con il lockdown andrà anche bene per far scendere i contagi, ma l’economia di questa regione tra un po sarà completamente distrutta. 

Lello Pavone infermiere, #RSUNapoli1Centro, P. O. San Paolo 

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.