Covid-19, gomma da masticare potrebbe limitare il contagio

Fermare il Covid-19 con una gomma da masticare? Oggi è possibile

E’ in corso uno studio sperimentale condotto dai ricercatori dell’Università della Pennsylvania, guidati dal prof. Henry Daniell della School of Dental Medicine, i quali starebbero creando una chewing gum in grado di combattere il virus.

Una vera e propria innovazione nel campo della scienza e della ricerca delle eventuali armi contro il Covid-19. Il principio è quello di ridurre notevolmente la carica virale nella saliva, masticando una speciale gomma contenente particolari proteine vegetali Ctb Ace 2, capaci di intercettare la proteina Spike e catturare le particelle, limitandone l’emissione mentre si parla oppure si tossisce, riducendo ovviamente i rischi di contagio. 

Spiega il dottor Daniell:

“Questa gomma offre l’opportunità di neutralizzare il virus nella saliva, fornendoci un modo semplice per ridurre una fonte di trasmissione”.

“Si tratta di una ricerca in fase iniziale, il che significa che gli esperimenti condotti in laboratorio in condizioni controllate non possono essere paragonati alle situazioni reali, che sono dinamiche e mai uguali”, spiega a Repubblica il professor Paolo Pera dell’Università di Genova. 

Tuttavia, questa gomma potrebbe avere prospettive entusiasmanti in un contesto clinico, ad esempio riducendo la diffusione nei reparti ospedalieri, e utilizzata in combinazione con i metodi attuali come le mascherine e la vaccinazione. Ma saranno necessarie ulteriori ricerche prima di iniziare a masticarla.

Giulia Zizza

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.