Fials, seminario formativo ‘’L’innovazione che parte dalla formazione’’, un’opportunità di cambiamento in sanità

Si avvia domani 13 luglio, nella splendida cornice della Tenuta Moreno di Mesagne, la prima giornata del tanto atteso evento FIALS “L’innovazione che parte dalla formazione”, in cui ci confronteremo sulle nuove sfide che attendono la Sanità ed il ruolo e protagonismo dei professionisti sanitari e sociali con funzioni di gestore e coordinatore di percorsi assistenziali sia ospedalieri che sul territorio, per soddisfare i bisogni degli assistiti.

Così Giuseppe Carbone, Segretario Generale della FIALS, nel presentare il seminario formativo, articolato in quattro giornate 13 luglio, l’8 e 28 settembre 2021 e conclusiva dell’11 gennaio 2022.

Ad aprire i lavori l’Assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco e l’intervento di Barbara Mangiacavalli, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche.  

Non dobbiamo dimenticarci, sottolinea Carbone, come la pandemia ha messo in evidenza le criticità nella nostra ASL nella presa in carico dei pazienti, soprattutto nel passaggio tra assistenza ospedaliera e quella territoriale, senza dimenticare i servizi sociali, ed il ruolo fondamentale di tutti i professionisti sanitari e sociali e soprattutto le responsabilità manageriali e gestionali dei coordinatori.

In questo anno e mezzo di “convivenza” con il Covid, personale e strutture della nostra ASL sono state dedite alla gestione dell’emergenza rinviando per quanto possibile tutte le altre prestazioni, con una conseguente dilatazione dei tempi di attesa per i ricoveri e per l’effettuazione delle prestazioni specialistiche.

In questi giorni la campagna vaccinale nella nostra provincia sembra stia dando i primi risultati sperati con una riduzione dei contagi e dei pazienti positivi che necessitano di cure.

Certo non dobbiamo abbassare la guardia, ma possiamo guardare con certo ottimismo al prossimo futuro. In questo senso, dunque, è giusto organizzarsi per affrontare il cambiamento in sanità e da questo punto di vista la FIALS è pronta a dare tutto il supporto e disponibilità alla Direzione Strategica della ASL di Brindisi.

Partendo da queste considerazioni forse diviene più semplice comprendere le ragioni che ci hanno condotto ad organizzare questo seminario formativo con l’obiettivo di individuare le prossime sfide della sanità e comprendere in che modo le professioni sanitarie e sociali possano contribuire a potenziare e ammodernare la sanità nella nostra ASL e rendere più forte la ripresa e la resilienza del Paese.

Un corso di formazione intensa che vede coinvolti in primo luogo i professionisti della sanità della nostra ASL con ruolo manageriale e gestionale, i coordinatori, che devono gestire la sfida della sanità del domani e contribuire a migliorare i modelli organizzativi della rete ospedaliera e territoriale e sanità di prossimità, valutandone un’adeguata programmazione dei bisogni, valorizzando il contributo del sapere di ogni professionista, stabilendo tra i professionisti un livello di integrazione multidisciplinare (team) e un livello di differenziazione dei rispettivi ruoli e competenze.

L’innovazione che parte dalla formazione, vedrà nelle quattro giornate un corpo docente composto da personalità di rilievo del Servizio Sanitario Nazionale, da Marcello Bozzi, Direttore Dipartimento Professioni Sanitarie ASL TO2, Pasqualino D’Aloia, Direttore Professioni Sanitarie IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, Barbara Porcelli, Direttore UOC Assistenza alla Persona ASL Roma 2 e Cosimo Caldararo, Direttore e docente Corso di Laurea Infermieristica ASL di Lecce.

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *