Finita l’era dei “raggi X”: arriva la nuova tecnologia di Imaging senza radiazioni

Nuova tecnologia di imaging medico senza radiazioni rivoluziona il settore: l’arrivo della Magnetic Particle Imaging (MPI)

Nel mondo in continua evoluzione della medicina, le tecnologie di imaging svolgono un ruolo fondamentale nel consentire ai medici di ottenere una visione chiara e dettagliata del corpo umano. Tecnologie come la tomografia computerizzata, la risonanza magnetica, la tomografia a emissione di positroni e gli ultrasuoni sono diventate indispensabili per diagnosticare e monitorare una vasta gamma di condizioni mediche.

Tuttavia, un nuovo sviluppo sta catturando l’attenzione: la Magnetic Particle Imaging (MPI).

Un team di fisici e medici presso la Julius-Maximilians-Universität Würzburg (JMU) ha annunciato con orgoglio di aver reso pronta per l’uso sugli esseri umani una tecnologia di imaging rivoluzionaria, la Magnetic Particle Imaging (MPI). Questa tecnologia offre una visione dinamica del corpo umano senza il ricorso alle radiazioni, aprendo la strada a un nuovo livello di sicurezza e precisione nei processi diagnostici e terapeutici.

SCARICA LA TUA TESI


Il prof. Vogel, uno dei leader del progetto, ha spiegato con entusiasmo: “Il nostro scanner iMPI è così piccolo e leggero che puoi portarlo quasi ovunque.”

Questa caratteristica di portabilità apre la strada a nuove opportunità di utilizzo, consentendo di ottenere immagini in tempo reale durante vari tipi di procedure mediche. Uno degli aspetti più rivoluzionari di questa tecnologia è la sua capacità di visualizzare i processi dinamici nel corpo umano, come il flusso sanguigno, fornendo ai medici informazioni preziose per prendere decisioni informate e rapide.

Il team di ricerca ha dimostrato la mobilità dello scanner iMPI attraverso una misurazione simultanea in tempo reale rispetto a uno speciale dispositivo a raggi X, che è il dispositivo standard nell’angiografia negli ospedali universitari. Questo evidenzia chiaramente il potenziale di questa tecnologia nel ridurre l’esposizione del paziente alle radiazioni durante procedure diagnostiche e interventi medici.

Il Dottor Stefan Herz, membro chiave del team, ha sottolineato:

“Questo è un primo passo importante verso un intervento senza radiazioni. L’MPI ha il potenziale per cambiare definitivamente questo campo.” L’innovazione rappresentata dalla Magnetic Particle Imaging potrebbe rivoluzionare l’approccio medico verso le immagini diagnostiche, aprendo nuove strade per la diagnosi precoce e l’intervento mirato.

Mentre la tecnologia della Magnetic Particle Imaging è ancora nelle prime fasi di adozione, le prospettive sono promettenti. L’idea di ottenere immagini dettagliate e dinamiche del corpo umano senza l’uso di radiazioni potrebbe effettivamente ridefinire il modo in cui i medici affrontano le sfide diagnostiche e terapeutiche. Con ulteriori sviluppi e ricerche in corso, questa nuova tecnologia potrebbe presto prendere il centro della scena nel mondo medico, offrendo una prospettiva più sicura e avanzata sull’immagine medica.

Redazione InfoNurse

Fonte: NurseTimes

Rimani aggiornato con Nurse Times, seguici su:

  

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *