Riforma sanità- M5S Lombardia. “Stop a far west ATS, rafforzare ruolo della regione con unico ente di programmazione: calendarizzare nostro pdl”.

“Nell’evento che si è tenuto in data 4 giugno al Pirellone sul confronto tra i diversi sistemi sanitari è emerso come da più parti si solleciti un rafforzamento del ruolo centrale regionale, sia in termini di programmazione che di gestione delle attività. In tale contesto intendo sfruttare appieno la strada indicata dalla Vicepresidente Moratti che, nell’ambito delle linee guida emesse dalla Giunta Regionale, richiede un contributo della Commissione Sanità, valorizzando in tal modo il ruolo dei consiglieri regionali. Pertanto, rinnovo l‘invito ai Presidente Fermi e Monti di calendarizzare il mio PDL 136 denominato ATS Lombardia”, così Marco Fumagalli, consigliere regionale del M5S Lombardia. 

“Occorre creare una certa sensibilità, e mi auguro in tal modo di riuscire a farlo, sull’importanza di avere un unico ente centrale che programmi l’utilizzo delle risorse, privilegiando quelle pubbliche con l’integrazione di quelle private secondo il principio di sussidiarietà previsto dall’articolo 118 della Costituzione, rispetto al far west delle ATS in cui l’abuso della libera scelta rischia di portare la sanità pubblica ad essere ancillare di quella privata”, conclude Fumagalli.

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *