Londra, futura infermiera rimasta senza casa vince una “reggia” alla lotteria

Era rimasta senza abitazione perché non poteva più permettersi di pagare l’affitto, aumentato dal padrone di casa, e per questo, nelle ultime settimane, aveva dovuto chiedere ospitalità ad alcuni amici. La fortuna, però, si è ricordata di lei, facendola vincere alla lotteria.

Lei è Oceanne Belle e studia da infermiera all’Università di Sunderland, Londra, dove a gennaio completerà il corso in Scienze sanitarie e sociali. Tempo fa aveva acuistato un biglietto da 10 sterline di una lotteria benefica a favore del sistema sanitario inglese (NHS – National Health Service). E ora la sua vita è completamente cambiata. Ha infatti vinto una magione colossale, del valore di 5 milioni di sterline, messa in palio nella zona che si trova tra Kensington e Chelsea.

SCARICA LA TUA TESI


La casa, di ben quattro piani, è esente da mutuo, con tutte le spese fiscali e legali coperte. Oceanne potrà andarci a vivere, ma potrà anche affittarla o venderla. In ogni caso è diventata milionaria. E pensare che, quando gli organizzatori della lotteria hanno provato per la prima volta a contattarla per dirle che aveva vinto il premio, lei aveva bloccato il numero perché non lo riconosceva.

Adesso dice che aver vinto quella casa è il “miglior regalo di Natale di sempre”. E aggiunge: “Non ho mai vinto nulla, e prima avevo partecipato a questa lotteria altre due volte. Immagino che sia il caso della terza volta fortunata! Quando mi hanno detto che avevo vinto ho cominciato a tremare. Nelle ultime settimane una casa non ce l’avevo più e dormivo da amici. Ora posso invitare tutta la mia famiglia”.

La lotteria, complessivamente, ha consentito la raccolta di oltre 2 milioni e mezzo di sterline. “Sono entusiasta che questa estrazione abbia raccolto così tanti soldi per NHS Charities – commenta l’amministratore delegato di NHS Charities Together -. Recentemente ho avuto una lunga degenza in ospedale, quindi so quanto sia incredibile il lavoro che fanno. Devo loro la mia vita e non sarei qui oggi senza di loro. Questa incredibile quantità di denaro ci aiuterà a fornire attrezzature salvavita, volontari e formazione che salveranno vite umane”.

Redazione InfoNurse

Fonte: Nurse Times

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *