Sanità, M5s: nostro obiettivo è uscire dall’emergenza e ridisegnare Ssn del futuro grazie a risorse Recovery

“Questo governo insieme al Parlamento, ha da subito messo in campo risorse necessarie e straordinarie, per risollevare il nostro Servizio sanitario nazionale e metterlo nelle condizioni di affrontare al meglio questa emergenza. Oltre 12 miliardi sono stati investiti nella sanità, che si aggiungono al lavoro di risanamento che abbiamo iniziato da quando siamo al governo, per invertire finalmente la rotta intrapresa dalla pericolosa politica dei tagli e del definanziamento portata avanti per troppi anni”. Lo dichiarano i deputati e le deputate del MoVimento 5 stelle della commissione Affari Sociali e Sanità della Camera.


“Il nostro obiettivo ora è quello di ridisegnare la sanità futura di questo Paese, per andare oltre la visione emergenziale, consapevoli delle difficoltà affrontate in questo anno terribile. – Dichiara la deputata del MoVimento 5 Stelle Angela Ianaro, durante il suo intervento di oggi che si è tenuto nell’Aula di Montecitorio in merito agli interventi per il settore sanitario – Non possiamo più permetterci una sanità di serie A e B tra le diverse regioni d’Italia.

Non possiamo permettere che tra i cittadini ci siano disparità nell’accesso alle cure, costringendoli a spostarsi da una regione all’altra. Per farlo, abbiamo una grande opportunità da sfruttare al meglio: le risorse europee del Recovery Fund. Possiamo innovare e rendere più moderna ed efficiente la nostra Sanità, ridisegnarla. Potenziando la telemedicina e la rete territoriale, al fine di una presa in carico del paziente sempre più efficace. Per questo il nostro obiettivo è guardare al futuro, potenziando il Servizio sanitario nazionale e garantendo il diritto alla salute per tutti i cittadini”, concludono.

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.