Toscana: riconversione della RSA in RSA Covid

Costantino Borgogni, in qualità di responsabile Sanità e Pubblico Impiego di Cobas Siena, ha inoltrato una richiesta formale al Presidente della Regione Toscana, Giani, e all’Assessore alla Sanità, Bezzini, di riconversione di alcune RSA presenti sul territorio in RSA total Covid, in seguito al verificarsi, a fine dicembre 2020, all’ASP città di Siena di un focolaio covid in un reparto, con 18 positivi fra gli ospiti della struttura e 3 fra gli operatori della struttura stessa.

Essendo avvenuta la riconversione della RSA in RSA Covid come da Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 112 del 18 novembre 2020, i lavoratori sono a richiedere l’indennità aggiuntiva per i lavoratori dell’ASP città di Siena che prestano servizio presso il reparto riconvertito Covid dei 45,00 € al giorno, esattamente come avviene per tutti gli operatori sanitari delle ASL e delle aziende ospedaliere universitarie, non ritrovandoci così in tal modo a constatare una classificazione fra lavoratori di serie a e di serie b.

A oggi non abbiamo ricevuto alcuna risposta, cosa, questa, che non ci fa sentire la vicinanza della Regione Toscana. Il riconoscimento di un supporto economico, tanto più se definito con Ordinanza, a tutti coloro i quali lottano per assistere i pazienti contro questa terribile pandemia, ci sembra necessario e legittimo.

Costantino Borgogni – Esecutivo Provinciale Cobas Siena

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.