Sempre più strade e piazze intitolate agli infermieri

Dedicare strade e piazze ai quegli infermieri e a quei medici che hanno lottato durante l’emergenza è un gesto dovuto.

“In questi giorni, in parecchi Comuni italiani prende sempre più piede l’idea di dedicare strade e piazze a infermieri e medici: baluardi nella battaglia al Covid-19. Da ogni parte si solleva unanime il monito «Non dimentichiamo». Già, perché dopo canti e applausi dai balconi per incitare infermieri e medici, durante l’emergenza, il rischio che il ritorno alla auspicata normalità faccia perdere di vista quanto successo è molto alto. E allora ben vengano queste proposte e iniziative che affianchino la raccolta #NoiConGliInfermieri fondi promossa dalla Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche (www.noicongliinfermieri.org)” scrive Fnopi sul suo portale web.

Ci sono già alcuni esempi. A Belluno si è pensato di intitolare una via o una piazza agli «Eroi della Sanità». Ad Agna, provincia di Padova, la giunta ha già deciso di farlo. Ad Alassio, provincia di Savona, si è individuata la piazza, nei pressi di via Pera, da intitolare a Medici e Infermieri d’Italia. Infine, in un piccolo comune della provincia di Oristano, a Zerfaliu, l’idea invece è stata quella di conferire la cittadinanza onoraria alla presidente dell’Ordine degli Infermieri.

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.