UIL FPL: La TUNDO condannata dal Tribunale di Taranto per condotta antisindacale

Il Giudice del lavoro del Tribunale di Taranto, dott. Giovanni De Palma, ha accolto le doglianze della UIL FPL Taranto ed ha condannato la TUNDO Vincenzo SPA per condotta antisindacale.

Non solo ritardi nel pagamento degli stipendi ai lavoratori, mezzi di trasporto non idonei e assenza di relazioni sindacali: la TUNDO Vincenzo SPA da settembre 2020 ad oggi ha operato le trattenute sindacali ai lavoratori iscritti alla UIL FPL senza mai versare le somme dall’organizzazione sindacale.

In alcuni casi nonostante la scelta del lavoratore di aderire alla UIL FPL, la TUNDO non ha riconosciuto la delega sindacale, non operando la trattenuta sindacale.

Il Tribunale del Lavoro Taranto, in persona del Giudice Dott. Giovanni De Palma, investito della vicenda, ha evidenziato che, per costante insegnamento della Suprema Corte di Cassazione, “il comportamento omissivo del datore di lavoro che rifiuti di effettuare detti  versamenti si configura come antisindacale, in quanto pregiudica l’acquisizione da parte del sindacato dei mezzi di finanziamento necessari per lo svolgimento dell’attività”.

Sulla scorta di tali considerazioni, dunque, il Giudice ha rilevato come “La condotta posta in essere dal datore di lavoro convenuto, concretandosi in una privazione delle risorse economiche occorrenti per lo svolgimento dell’attività sindacale […] è da considerare antisindacale, ovvero concretamente pregiudizievole rispetto alla libertà ed all’attività del sindacato”.

Pertanto l’adito tribunale ha dichiarato l’antisindacalità della condotta sopra descritta tenuta Tundo Vincenzo SPA ordinando alle stessa società “la cessazione del comportamento illegittimo e la rimozione degli effetti, procedendo immediatamente al versamento delle quote associative già trattenute dalle retribuzioni dei dipendenti associati al sindacato”.

Lo stesso Giudice, inoltre, ha ordinato alla società di pubblicare l’emessa ordinanza nella bacheca delle comunicazioni aziendali per dieci giorni.

Non trova pace alla vertenza TUNDO nella provincia di Taranto, nonostante le rassicurazioni da parte dell’azienda nell’ultimo incontro avvenuto il 7 aprile.

Come UIL FPL auspichiamo che ora non ci siano più “cambi di rotta” da parte dell’Azienda rispetto alle intese già raggiunte in sede sindacale.

La nostra attenzione resterà alta e non arretreremo di un passo la nostra azione di vigilanza e tutela.

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *