Vaccini, Cgs al governo: “Produciamoli noi, si valuti riconversione delle nostre aziende farmaceutiche”

Roma, 26 gennaio – “Di fronte alla mancata consegna delle dosi vaccinali previste e al di là di potenziali contenziosi, il prossimo governo valuti anche, nell’eventualità di licenze disponibili da acquistare, la possibilità di una riconversione di alcune delle nostre aziende farmaceutiche per rendere l’Italia autonoma nella produzione del vaccino”. E’ la proposta che lancia all’esecutivo che verrà la Confederazione generale sindacale-Cgs.

“I ritardi che via via si accumulano stanno compromettendo la campagna vaccinale – spiega il segretario generale Cgs Rino Di Meglio – e di questo passo anche l’obiettivo di arrivare all’immunità di gregge si allontana nel tempo. Ecco perché di fronte a tale scenario allarmante sarebbe cosa buona e giusta non lasciare nulla di intentato. L’Italia, tra l’altro, parte avvantaggiata essendo tra i primi paesi in Europa per produzione di farmaci. Non manca, quindi, il know-how per avviare al più presto questo processo”.

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.