Astrazeneca, M5S: sospensione temporanea Aifa è atto dovuto per fare chiarezza e togliere ogni dubbio a cittadini

ROMA, 18 MAR – “Oggi L’Ema si pronuncerà sul vaccino di AstraZeneca dopo la sospensione temporanea decisa dall’Italia e da altri Paesi. Si tratta di un atto dovuto per verificare eventuali nessi di causalità tra le morti e le somministrazioni del vaccino. Dimostrazione di un meccanismo efficace di farmacovigilanza e di tutela della salute dei cittadini. Tra i cittadini c’è molta incertezza e per questo abbiamo ritenuto fondamentale audire oggi in commissione il presidente e il direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Giorgio Palù e Nicola Magrini, perché come detto dalla commissaria UE alla salute Stella Kyriakides ‘solo la trasparenza può ricostruire la fiducia nei cittadini’”. Lo dichiara la deputata del Movimento 5 Stelle Angela Ianaro, componente della commissione Affari Sociali e Sanità della Camera.


“Il Direttore generale Magrini – aggiungono i deputati e le deputate del Movimento 5 Stelle componenti della commissione Affari Sociali e Sanità – ha specificato che in presenza di eventi eccezionali e rari come questi, solo gli studi internazionali sono in grado di fornire risposte adeguate, ricordando che attualmente i numeri sono così limitati da non consentire, in questo momento, nessuna associazione tra i fenomeni. In questa fase così delicata – proseguono –  è fondamentale non compromettere la nostra campagna di vaccinazione a causa di un calo delle disponibilità del vaccino contro il Covid-19 e come abbiamo chiesto nella nostra mozione, è importante sospendere temporaneamente i brevetti sui vaccini detenuti dalle aziende produttrici e adoperarci sulla normativa per la licenza obbligatoria. Proprio oggi ricordiamo le vittime del Covid-19, e solo un anno fa nessuno credeva nella disponibilità di un’arma come il vaccino in così poco tempo, per questo dobbiamo proseguire con azioni volte ad aumentare la distribuzione e garantire il vaccino, unica arma possibile contro il Covid, a tutti i cittadini”.

Redazione InfoNurse

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *