Dissezione aortica: sintomi, cause, diagnosi e cura

La dissezione dell’aorta è una grave condizione in cui lo strato interno della parete arteriosa si lacera e si separa dallo strato intermedio. Questa condizione è spesso causata dall’ipertensione arteriosa cronica, che provoca un deterioramento delle pareti arteriose. I sintomi più comuni includono un dolore improvviso e lancinante, di solito a livello toracico o alla schiena tra le scapole. La diagnosi viene confermata mediante esami di diagnostica per immagini.

Il trattamento della dissezione aortica si concentra sulla riduzione della pressione arteriosa attraverso l’uso di farmaci.

Tuttavia, la lacerazione dell’aorta richiede spesso un intervento chirurgico o l’innesto di uno stent per riparare la lesione. L’aorta è l’arteria principale che trasporta il sangue dal cuore al resto del corpo, e la dissezione aortica è più comune nella porzione dell’aorta che attraversa il torace.

SCARICA LA TUA TESI


La causa più comune della dissezione aortica è l‘ipertensione arteriosa cronica, ma possono contribuire anche patologie ereditarie del tessuto connettivo, anomalie congenite del cuore e dei vasi sanguigni, arteriosclerosi e traumi. È importante sottolineare che questa condizione può essere fatale, con un alto tasso di mortalità nelle prime due settimane se non viene trattata.

Diagnosi

La diagnosi della dissezione aortica è un processo complesso e richiede una valutazione clinica tempestiva e accurata. I medici utilizzano una combinazione di esami fisici, anamnesi del paziente, test di imaging e analisi del sangue per formulare una diagnosi definitiva. Di seguito sono elencati i passi tipici coinvolti nella diagnosi della dissezione aortica:

  1. Anamnesi e valutazione dei sintomi: Il medico inizia raccogliendo informazioni sull’anamnesi del paziente e sull’insorgenza dei sintomi. I sintomi tipici includono un dolore acuto e intenso nel petto, nella schiena o nell’addome, spesso descritto come il “peggior dolore della vita”. Altri sintomi possono includere sudorazione e difficoltà respiratoria.
  2. Esame fisico: Il medico effettuerà un esame fisico completo per rilevare eventuali segni clinici di dissezione aortica, come differenze nella pressione arteriosa tra le braccia, un polso debole in una delle braccia o nelle gambe, un cuore che batte in modo irregolare o altre anomalie.
  3. Test di imaging: I test di imaging sono fondamentali per la diagnosi. Tra i principali test utilizzati ci sono:
    • Tomografia computerizzata (TC): Una TC dell’aorta può rilevare eventuali anomalie o strappi nel rivestimento dell’arteria e fornire informazioni sulla gravità della dissezione.
    • Risonanza magnetica (RM): La RM può essere utilizzata per visualizzare dettagli aggiuntivi dell’aorta e confermare la diagnosi.
    • Ecocardiogramma: Questo test utilizza ultrasuoni per valutare le dimensioni e il funzionamento del cuore e delle valvole, che possono essere influenzati dalla dissezione aortica.
  4. Analisi del sangue: Gli esami del sangue possono fornire informazioni utili, come la presenza di un’enzima chiamato d-dimero, che può essere elevato in caso di dissezione aortica.
  5. Monitoraggio e follow-up: Dopo la diagnosi, il paziente sarà attentamente monitorato e seguito da un team medico specializzato. A seconda della gravità del caso e del tipo di intervento necessario, il paziente potrebbe essere sottoposto a un trattamento chirurgico o farmacologico.

È fondamentale che i medici sospettino della dissezione aortica dietro sintomi gravi e rapidamente progressivi, poiché una diagnosi tempestiva è cruciale per avviare un trattamento immediato e migliorare le possibilità di sopravvivenza del paziente.

La prognosi della dissezione aortica dipende dalla tempestività della diagnosi e del trattamento.

Senza un intervento, il tasso di mortalità è elevato, ma con il trattamento adeguato, sopravvive circa il 70% dei pazienti con dissezione nella parte ascendente dell’aorta e circa il 90% dei pazienti con dissezione nella parte discendente.

Tuttavia, è importante notare che i pazienti che sopravvivono a lungo termine possono sviluppare complicanze come altre dissezioni, aneurismi o insufficienza valvolare.

Trattamento

Il trattamento della dissezione aortica può includere l’uso di farmaci per controllare la pressione arteriosa, intervento chirurgico o impianto di uno stent endovascolare. Il trattamento può variare in base alla gravità del caso e alla posizione dell’arteria coinvolta, mentre per quelle più distanti si può optare per la terapia farmacologica o l’impianto di uno stent. I pazienti devono inoltre seguire una terapia farmacologica a lungo termine per mantenere bassa la pressione arteriosa e ridurre lo stress sull’aorta.

Nel contesto della dissezione aortica, la tipologia di intervento può variare a seconda della gravità del caso e della posizione dell’arteria coinvolta.

Gli interventi principali utilizzati per trattare questa grave condizione medica sono:

  1. Chirurgia di Sostituzione dell’Aorta: In alcuni casi, soprattutto quando l’aorta è gravemente danneggiata, può essere necessario un intervento chirurgico d’urgenza per sostituire la sezione danneggiata dell’aorta con un innesto sintetico. Questo tipo di chirurgia viene eseguito in ospedali con team medici altamente specializzati e strutture adeguate.
  2. Chirurgia di Riparazione dell’Aorta: In situazioni meno gravi, è possibile eseguire un intervento di riparazione dell’aorta. Questo prevede la sutura della lacerazione o dello strappo nel rivestimento interno dell’arteria per fermare il flusso di sangue tra gli strati dell’aorta.
  3. Terapia Farmacologica: In alcuni casi, soprattutto quando l’intervento chirurgico non è fattibile o rischioso, i medici possono utilizzare farmaci per ridurre la pressione sanguigna e stabilizzare il paziente. Questa terapia farmacologica mira a ridurre la forza con cui il sangue agisce sulle pareti dell’aorta e a rallentare il flusso sanguigno per evitare una maggiore dissezione.

Qualsiasi tipo di intervento richiesto per la dissezione aortica è considerato un’operazione d’emergenza. Il trattamento tempestivo e adeguato è essenziale per aumentare le possibilità di sopravvivenza e per prevenire complicazioni gravi o addirittura fatali.

È importante sottolineare che il tipo di intervento sarà valutato e deciso dal team medico in base alle condizioni specifiche del paziente e dell’aorta coinvolta. La dissezione aortica è una situazione critica, e il paziente dovrà essere attentamente monitorato durante il periodo di recupero post-operatorio e seguito da un’equipe medica specializzata.

Dopo il trattamento, il paziente dovrà essere attentamente monitorato e seguito da un team medico e infermieristico specializzato. La riabilitazione e le modifiche dello stile di vita possono essere necessarie per favorire una piena ripresa e ridurre il rischio di ricorrenze.

Redazione InfoNurse

Fonte: Manuale MSD, NurseTimes

Rimani aggiornato con Nurse Times, seguici su:
Telegram –  https://t.me/NurseTimes_Channel
Instagram –  https://www.instagram.com/nursetimes.it/
Facebook –  https://www.facebook.com/NurseTimes. NT
Twitter –  https://twitter.com/NurseTimes

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *