OSS dei servizi territoriali in grave difficoltà

Covid-19 ha creato tantissimi disagi alla popolazione, soprattutto le categorie fragili così come agli operatori sanitari

Riceviamo e pubblichiamo una lettera inviata da un OSS a tutte le istituzioni che solleva una problematica importantissima.

Il servizio di assistenza territoriale, come le tanti altri servizi similari sono sospesi e il personale sanitario si ritrova senza stipendio e senza la garanzia dell Stato.

“Mi chiamo G.C., vivo a Marta in provincia di Viterbo, e sono un Operatrice Socio.

Sanitaria che presta Assistenza Domiciliare Integrata (A.D.I.) per tramite di una Cooperativa, con utenze nel Comune di Viterbo, in prevalenza, e su altri Comuni della Provincia.

Purtroppo il nostro è un profilo professionale non del tutto tutelato e riconosciuto, e in questi tempi così difficili ci troviamo in una situazione di grave disagio.

Con i decreti emanati dal Governo al fine di contenere la diffusione del CoronaVirus COVID19 molti nostri utenti, sia per la diffusione di notizie di ogni tipo, sia per le misure a cui sono sottoposti per Legge, che per la psicosi che ormai è ovunque, hanno deciso e stanno decidendo di sospendere
il Servizio Domiciliare, nonostante tutte le rassicurazioni possibili circa l’impiego dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI).

Per carità è nel loro diritto, ma di fatto, poichè noi veniamo retribuiti in base al numero di prestazioni effettuate, ci troviamo ad avere il nostro stipendio ridotto o in alcuni casi totalmente azzerato.

Ora, se da un lato, noi restiamo senza stipendio, dall’altro però osserviamo che i vari oneri a carico delle nostre famiglie (tasse, bollette, finanziarie e quant’altro) non sono state sospese.

Credo che così come si sta provvedendo e si è provveduto ad adottare le tutele economiche nei confronti degli operatori del Settore Pubblico, sia doveroso da parte di uno Stato civile farsi carico di TUTTE le situazioni di disagio del paese, inclusa la nostra.

Certa di un Vostro interessamento, Vi ringrazio e Vi saluto cordialmente.

G.C.”

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Antonio Russo

Antonio Russo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.