UIL FPL Taranto alla Asl “Stabilizzare i precari e assunzione dei vincitori e idonei”

In una nota firmata dal Segretario Generale UIL FPL Taranto  Emiliano Messina inviata ai vertici della Asl tarantina, il sindacato chiede di avviare una ricognizione del personale precario ed avviare le stabilizzazioni così come per succede in altre Asl pugliesi

“Al fine di creare omogeneità di comportamento tra le ASL, così come da volontà regionale, si chiede di avviare con URGENZA le procedure di ricognizione del personale con contratto a tempo determinato in possesso requisiti di cui all’art. art. 20 comma 1) Dlgs 75/2017 s.m.i. e art. 1 comma 268 lettera b) legge 234/2021.

SCARICA LA TUA TESI


La ASL Bari, già Azienda capofila nel concorso unico regionale per n. 566 CPS Infermieri, ha indetto in data 25/03/2022, come da nota in allegato, l’avviso di ricognizione del personale avente diritto alla stabilizzazione.

La Regione Puglia con la nota prot.n. AOO_005/PROT/24/03/2022/0002356 del 24/03/2022 ha definitivamente chiarito le capacità assunzionali delle Aziende sanitarie pugliesi.

Dalla lettura della disposizione c’è spazio alla luce del fabbisogno del 2022 per assumere tutti i vincitori, precari e una gran parte degli idonei immediatamente e nel giro di pochi mesi anche i restanti candidati idonei alla luce del fabbisogno previsto dal PNRR.

Nella ASL Taranto al 28/02/2022 sono presenti 2.014 unità a tempo determinato a fronte di un fabbisogno di 2.207.

Considerando le assunzioni dei 566 vincitori, 49 unità sono quelle destinata a Taranto dal concorso pubblico così come da scelta dei candidati.

Residuano, pertanto, oltre all’assunzione dei 49 vincitori e alla stabilizzazione dei precari ulteriori 144 posti da coprire immediatamente.

Il fabbisogno in Puglia è di 16.656 unità di personale a fronte delle 14.645 attualmente presenti.

Vi è pertanto una capacità assunzionale immediata di 1.445 unità oltre alle stabilizzazioni e all’assunzione dei vincitori di concorso.

Tutto questo rappresenta il fabbisogno al 2022.

La rivisitazione del fabbisogno al PNRR e all’emergenza Ucraina, per il possibile impatto sanitario a seguito dell’aumento dei casi di positività da SARS-CoV-2 e della campagna vaccinale, consente l’assunzione nei prossimi mesi di tutti gli idonei dal concorso.

Si chiede alla Direzione strategica della ASL Taranto di procedere speditamente all’attivazione di tutte le procedure di legge volte al superamento del precariato“.

Redazione InfoNurse

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *