COVID, D’ARRANDO – LOREFICE (M5S): ESTENDERE I TAMPONI CALMIERATI ANCHE AI MINORI DI 12 ANNI

Roma, 10 dicembre – “Sono sempre più numerosi i nuclei familiari in cui anche i minori di 12 anni, per la maggior parte ancora non vaccinati, sono costretti ad effettuare frequenti tamponi antigenici rapidi poiché contatti stretti di familiari o di compagni di scuola contagiati. Per questo riteniamo importante che il ministero della Salute, come comunicato in commissione Affari sociali dal sottosegretario Andrea Costa in risposta a una nostra interrogazione, stia approfondendo l’idea di estendere anche ai minori di dodici anni l’applicazione del prezzo calmierato previsto nel protocollo d’intesa per la somministrazione di test antigenici rapidi per la rilevazione di antigene SARSCoV-2”. Così in una nota Marialucia Lorefice (M5S) presidente della commissione Affari sociali e Celeste D’Arrando, deputata in commissione del MoVimento 5 stelle. 

“Il protocollo attualmente in vigore – aggiungono le deputate pentastellate – garantisce la somministrazione dei test antigenici rapidi a prezzo calmierato: l’accordo prevede che il prezzo del test a favore dei minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni sia pari a 8 euro, mentre per gli over 18 tale prezzo è fissato a 15 euro”. 

“Anche se il Green pass non è obbligatorio per questa fascia d’età è giusto che si venga incontro alle esigenze delle famiglie, alleggerendo il costo dei test rapidi sui bilanci familiari. Data la disponibilità manifestata dal sottosegretario Costa, ci auguriamo si provveda tempestivamente così da superare questa evidente disparità” concludono.

Redazione InfoNurse

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.