Guidolin (M5S) attacca il Governo per l’omessa tutela sul lavoro usurante di medici, infermieri e oss nella Legge di Bilancio

Il Governo dà le spalle a medici, infermieri, oss e professionisti sanitari: la denuncia della senatrice Guidolin (M5S)

La recente approvazione della Legge di Bilancio ha sollevato un acceso dibattito, con particolare attenzione al settore della sanità. La senatrice Barbara Guidolin, del Movimento 5 Stelle, ha espresso ferme critiche nei confronti del governo, accusandolo di infliggere “l’ennesimo duro colpo alla Sanità”.

In una nota la senatrice ha sottolineato la vittoria ottenuta nell’evitare l’innalzamento dell’età pensionabile per dirigenti medici e docenti universitari del settore medico da 70 a 72 anni. Tuttavia, ha rilevato un’apparente mancanza di attenzione nei confronti del personale medico, sanitario e sociosanitario.

SCARICA LA TUA TESI


“Si è persa, invece, una grande occasione: riconoscere quello del personale medico come lavoro usurante”, ha dichiarato Guidolin, proponendo di ridurre da 78 a 36 il numero di notti da lavorare in un anno. Un emendamento a tal fine è stato presentato, ma è stato bocciato dalla maggioranza.

La senatrice ha citato uno studio congiunto dell’Università di Genova e Fnopi, evidenziando che il 59% degli infermieri in servizio negli ospedali è molto stressato, mentre il 36% sente di non avere il controllo sul proprio carico di lavoro.

“Il favoloso mondo di Giorgia Meloni: Io Stato taglia, i privati ingrassano”, ha concluso ironicamente la Senatrice Guidolin, criticando la politica di riduzione delle spese statali a favore del settore privato.

La questione sollevata dalla Senatrice evidenzia le tensioni all’interno del dibattito sulla sanità, richiamando l’attenzione sulla necessità di un approccio bilanciato tra le esigenze finanziarie e il benessere del personale medico.

Redazione InfoNurse

Fonte: Nurse Times

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *