Proposta di legge del M5S per il riordino del SET- 118: concorso dedicato per infermieri

Una nuova proposta di legge sta attirando l’attenzione nel panorama politico italiano, promossa dalla Senatrice Castellone del Movimento 5 Stelle. Testo in allegato.

Questa proposta mira a riorganizzare il sistema preospedaliero e ospedaliero di emergenza-urgenza sanitaria, con un particolare focus sul fondamentale servizio di emergenza territoriale SET-118. Gli obiettivi principali sono l’ottimizzazione del servizio di emergenza territoriale e l’implementazione di importanti riforme riguardanti il personale coinvolto. Il provvedimento è ora all’esame della Commissione Affari Sociali del Senato.

Il SET-118: Un servizio essenziale

SCARICA LA TUA TESI


Il SET-118, noto anche come servizio di emergenza territoriale, è un pilastro fondamentale per garantire interventi rapidi ed efficaci in situazioni di emergenza. La proposta di legge si concentra sull’organizzazione e il potenziamento di questo servizio, affinché possa fornire un supporto tempestivo ai cittadini in momenti critici.

Stabilità e competenza: il personale medico

Uno dei punti salienti dell’articolo 5 della proposta riguarda il personale medico del SET-118. La legge prevede l’introduzione di un obbligo per il personale medico di dedicarsi stabilmente al servizio di emergenza territoriale. Questo aspetto garantirebbe una presenza costante di professionisti altamente competenti, pronti ad affrontare qualsiasi sfida che si presenti.

Inoltre, è prevista l’istituzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato distinto da quello ospedaliero per il personale medico del SET-118. Questo rappresenterebbe un passo importante per stabilizzare le condizioni lavorative di coloro che si dedicano al soccorso in situazioni di emergenza, offrendo loro maggiore sicurezza e continuità nell’impiego.

Selezione trasparente per gli infermieri

La proposta di legge riconosce l’importanza del ruolo degli infermieri nel SET-118. Per garantire la qualità del servizio, l’articolo prevede l’assunzione degli infermieri attraverso procedure concorsuali pubbliche dedicate. Questo approccio mira a garantire la trasparenza e a selezionare i candidati più qualificati per svolgere questa cruciale mansione.

Un altro requisito chiave per gli infermieri sarà il possesso di una formazione professionale specifica nell’ambito delle emergenze. Questo garantirà che gli infermieri siano preparati ad affrontare qualsiasi scenario critico, fornendo cure tempestive ed efficaci ai pazienti in difficoltà.

Investimento nella formazione continua

L’articolo 12 della proposta di legge stabilisce i criteri del percorso di formazione continua per tutto il personale coinvolto nel SET-118. Questo aspetto è di fondamentale importanza per assicurare che tutti gli operatori del servizio siano costantemente aggiornati sulle migliori pratiche mediche, infermieristiche e di soccorso.

La formazione costante consentirà al personale di acquisire nuove competenze e migliorare le capacità già acquisite, rendendoli sempre più preparati ad affrontare le sfide che possono emergere durante le operazioni di soccorso. Ciò garantirebbe un servizio di emergenza di elevata qualità e in grado di far fronte a situazioni impreviste.

Conclusioni e prospettive future

In sintesi, la proposta di legge della Senatrice Castellone del Movimento 5 Stelle si propone di ottimizzare il sistema preospedaliero e ospedaliero di emergenza-urgenza sanitaria in Italia, con un’enfasi particolare sul servizio di emergenza territoriale SET-118. La riforma mira a garantire un servizio di emergenza efficiente e tempestivo per i cittadini, fornendo al personale coinvolto migliori condizioni lavorative e opportunità di crescita professionale.

Attualmente, il provvedimento è in fase di esame e discussione presso la Commissione Affari Sociali del Senato, dove verrà valutato attentamente insieme al Disegno di Legge riguardante il riordino del sistema ospedaliero di emergenza presentato dalla Senatrice Cantù della Lega. Le decisioni adottate in seguito a questa fase potrebbero avere un impatto significativo sulla qualità e l’efficacia dei servizi di emergenza-urgenza in Italia, migliorando il benessere e la sicurezza dei cittadini.

Redazione InfoNurse

Allegato

Testo della proposta di legge

Seguici su:

Fonte: NurseTimes

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *