Vaccini, M5S: Astrazeneca deve rispettare accordi con paesi Ue. Giusta decisione Farnesina

Roma, 04 mar – “Il nostro Paese ha deciso di bloccare una spedizione di 250mila dosi del vaccino Oxford/Astrazeneca contro il Covid 19, destinato all’Australia. Il 24 febbraio scorso la Farnesina ha ricevuto una richiesta di autorizzazione all’esportazione di vaccini anti Covid-19.  

L’Italia però ha inviato la proposta di decisione di non autorizzazione alla Commissione europea lo scorso 26 febbraio e come riportano dalla Farnesina, il Paese destinatario, l’Australia, è considerato ‘non vulnerabile’ ai sensi del Regolamento, mentre sia in Italia che nel resto dell’Unione europea si aggiungono i ritardi nella fornitura dei vaccini da parte di Astrazeneca. Una decisione condivisa anche dalla Commissione europea che non si è opposta alla decisione”. Lo dichiarano i deputati e le deputate del Movimento 5 Stelle componenti delle commissioni Politiche Ue e Affari Sociali e Sanità.

“Una decisione giusta e che vogliamo ricordare, pone l’accento sulla validità e l’urgenza della proposta del MoVimento 5 Stelle di sospendere temporaneamente i brevetti sui vaccini contro il Covid-19. Richiesta fatta attraverso la mozione delle deputate Angela Ianaro e Giulia Grillo, e al Parlamento europeo, dove il Movimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione a risposta orale da discutere in plenaria”, aggiungono. “In questo momento così delicato per la buona riuscita della campagna vaccinale, e con le varianti del virus che si affacciano prepotentemente, non possiamo permetterci ritardi in grado di compromettere la campagna vaccinale e la tutela della salute pubblica”, conclude la nota.

Ultimi articoli pubblicati

#InfoNurse - Informazione Infermieristica

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/InfoNurse.it/


"Seguici sul canale InfoNurse":



Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *